pschiatria

PSCHIATRIA

La psichiatria è la branca specialistica della medicina che si occupa dello studio sperimentale, della prevenzione, della cura e della riabilitazione dei disturbi mentali. Essa è definibile come una “disciplina di sintesi”, in quanto il mantenimento e il perseguimento della salute mentale, che è lo scopo fondamentale della psichiatria, viene ottenuto prendendo in considerazione diversi ambiti: medicofarmacologici, neurologici, psicologici, sociologici, giuridici, politici.

In particolare, rispetto alla psicologia clinica, pur essendo entrambe in stretta relazione con il paziente o malato dal punto di vista della sintomatologia, la psichiatria è sovente maggiormente orientata verso l’identificazione del disturbo mentale o psicologico come derivante da un funzionamento anomalo a livello fisiologico del sistema nervoso centrale seguendo una prassi od ottica strettamente scientifico-materialista, oltre alla possibilità di intervento di tipo farmacologico.

Henry Ey (19001977), psichiatra francese, scrive alla vigilia della propria morte che “la nozione di malattia mentale deve muoversi nell’orbita della biologia e della medicina“. Egli definisce la psichiatria come “una branca della medicina che ha per oggetto la patologia della vita di relazione a quel livello di essa che assicura l’autonomia e l’adattamento dell’uomo nelle condizioni della propria esistenza”.

La psichiatria è una pratica medica focalizzata strettamente sull’uso del metodo scientifico-sperimentale come mezzo di indagine conoscitivo, sull’uso prevalente dei farmaci come mezzo curativo e con l’utilizzo accessorio di metodologie altrimenti tipiche della psicologia, che invece è la disciplina che studia il comportamento degli individui e i loro processi mentali.

La psichiatria si distingue inoltre dalla psicologia anche per il diverso corso di studi necessario per la formazione dei relativi professionisti.

Nel corso del tempo e nelle diverse civiltà, gli approcci, le spiegazioni, l’atteggiamento ed i trattamenti relativi alla follia hanno subito cambiamenti radicali e, nell’impossibilità di una trattazione esaustiva della storia della psichiatria è forse utile una schematizzazione che consenta di tracciarne le tappe fondamentali ripercorrendo quali sono stati i cambiamenti di alcuni aspetti paradigmatici della psichiatria:

  • la spiegazione e l’origine (natura) delle patologie a carico del sistema nervoso centrale e cervello
  • le modalità di trattamento di dette patologie
  • le persone e le istituzioni deputate al trattamento.